SEZIONI NOTIZIE

Juve: a Crotone soltanto Morata ha relamente giocato per i 3 punti. Ma non corriamo in giudizi affrettati.

di Salvo Campana
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Troppo poco per essere la vera Juventus. Nessun giocatore a mio avviso, (tranne Morata), sabato sera, ha avuto la solita voglia di combattere e metterla dentro contro tutto e tutti, arbitri compresi, dato che la squadra bianconera è spesso abituata ad avere arbitraggi in negativo e quindi pronti alla battaglia calcistica anche contro le giacchette nere. Pirlo ripete giustamente e spesso: siamo in costruzione. Ma la costruzione deve avere dei limiti di tempo perché abbiamo l’obbligo soprattutto quando giochi contro il Crotone, di avere gli attributi anche in emergenza, per portare a casa i 3 punti, giocando anche male. Morata aveva questa voglia, gli altri suoi compagni no. Se Buffon a 5 minuti dal termine si prende 35 secondi per rinviare, significa che ti accontenti anche del pareggio. Se a tutto questo ci mettiamo un arbitraggio semplicemente da lega pro, con i comandanti al var che cercavano il cavillo per 3 minuti e 50 secondi del fuorigioco e poi trovato, capiamo il perchè di questo 1-1 (più un rigore inesistente e un’espulsione molto dubbia, senza considerare che Cigarini ha fatto migliaia di falli non sanzionati alla fine con il cartellino rosso dopo la prima ammonizione). Togliere la fantasia di Kulusevski (se pur stanco) e inserire Bernardeschi e non Dybala (anche se la squadra era in 10) è stato un segnale anche dalla panchina di volersi in parte accontentare del pareggio, perché si poteva rischiare anche di perdere. Ma evidentemente in campo dimenticavano che si stava giocando contro il Crotone e non contro il Liverpool. Siamo ancora agli inizi e si deve giustamente migliorare. Si critica ovviamente sulla prestazione di sabato analizzando la singola gara, ma si dovrà avere pazienza anche nei giudizi che non devono essere affrettati e radicali. Si ripartirà martedi con la Champions, e non dovranno mancare il giusto spirito e la determinazione, pur essendo ancora in costruzione e in rodaggio.

Altre notizie
Mercoledì 02 dicembre 2020
00:35 Champions League Gasperini; "Abbiamo due risultati per gli ottavi, avrei messo la firma subito" 00:13 Champions League Conte; "Se non sei squadra non vinci partite così"
Martedì 01 dicembre 2020
23:45 Champions League Scholz chiama, Romero risponde: 1-1 tra Atalanta e Midtjylland 23:14 Champions League Pazza Inter in Germania, vittoria sul campo del Borussia Moenchengladbach 20:15 Champions League LIVE Champions League, gruppo B: Borussia Monchengladbach-Inter 2-3 18:17 Liga Liga, 11ª giornata: frena la capolista, Atlético a -1. Bene il Barça, ahi Real! 18:06 Champions League Juventus-Dinamo Kiev, Pirlo rivela: "Cuadrado e Danilo non giocheranno" 17:56 Champions League Cristiano Ronaldo vince il Golden Foot Award: vuole festeggiare con un gol 17:47 Serie A Juventus, che tegola! Morata squalificato per due turni in campionato 17:00 Serie A Serie A, Zaniolo vuole puntare a rientrare per gli Europei 16:00 Serie A Serie A, la Roma trema per gli infortuni di Veretout e Mancini 15:50 Champions League Atletico Madrid-Bayern, le probabili formazioni del match 15:37 Champions League Borussia Monchengladbach-Inter, le probabili formazioni 15:00 Champions League UEFA Champions League, Liverpool - Ajax le probabili formazioni 13:58 Champions League Club Brugge-Zenit San Pietroburgo formazioni, quote, pronostici 13:54 Champions League Porto-Manchester City (martedì, ore 21:00): formazioni, quote, pronostici 13:43 Champions League Atalanta-Midtjylland le ultime 11:35 Champions League Champions League; un arbitro donna per Juventus-Dinamo Kiev 11:25 Champions League Debutto per Il VAR da remoto per la gara di Champions Siviglia-Chelsea 11:10 Champions League La Lokomotiv Mosca a caccia di una storica qualificazione agli ottavi