SEZIONI NOTIZIE

I bilanci in rosso soltanto per la Juve? L’ultima bugia dei media. E le altre squadre?

di Salvo Campana
Vedi letture
Foto
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport

Finito il campionato e con l’avvio del calciomercato, tutti gli addetti ai lavori fanno i conti ai club per capire e scoprire ciò che la realtà ci propone, con gli acquisti, le cessioni, e le plusvalenze, con i vari ricavi e perdite. Ma siamo sicuri che si parla di tutte le squadre, o si mette in risalto soltanto la negatività dei bilanci della Juventus? Vediamo un pò: secondo quanto emerge dai conti Exor di cui la famiglia Agnelli-Elkann detiene il 63,77% della società bianconera, la Juventus ha infatti archiviato il semestre gennaio-giugno 2020, caratterizzato in negativo dall’emergenza Covid-19, con un rosso di 19 milioni di euro. Considerato che il club ha chiuso il primo semestre dell’esercizio 2019-2020 (luglio-dicembre 2019) con una perdita netta di 50,3 milioni, è lecito attendersi che il bilancio della Juventus al 30 giugno 2020 possa evidenziare un rosso di circa 69,3 milioni. L’11 settembre ci sarà il nuovo consiglio di amministrazione per approvare il bilancio fino al 30 giugno 2020. Fin qui tutto chiaro. Ma nessuno evidenzia che, l’indebitamento finanziario netto è in diminuzione da 464 milioni circa a 327 milioni. Se poi osserviamo i bilanci aggregati degli ultimi 10 e 20 anni con le altre società, notiamo che la differenza tra Juventus, Milan, Inter e Roma è abissale: nell’anno solare 2018 il Milan ha avuto una perdita netta di 146 milioni, l’Inter circa 49 milioni con la Juve a meno 39. Nei bilanci post Covid, tutto il resto delle squadre avranno delle perdite che difficilmente potranno risanare, a meno che non si smantellino tutte le rose o la maggior parte di esse, per creare delle plusvalenze necessarie per restare a galla. I media ne parlano? Mentre secondo tutti, la Juve è l’unica sempre in passivo. La società ha chiuso con -69 milioni il 2019-2020 ma ha comunque le risorse per ripianare tale perdita con ultimo aumento di capitale da 300 milioni ed i vari introiti che fanno della stessa società un punto di forza non indifferente. Verranno a mancare però gli introiti degli incassi degli stadi per tutti, situazione che la Juventus riuscirà a sostenere. E le altre? Nessuno dei media ne parla, incaponendosi con la squadra torinese. Prestiti con diritto di riscatto, scambi, e soprattutto costi non troppo elevati dei cartellini per gli acquisti: sarà questo il nuovo mercato post covid. Il 2022 sarà fondamentale per la Juventus. Infatti, giocatori come Costa, Ronaldo, Buffon, Chiellini e Cuadrado andranno in scadenza, liberando circa 130 milioni di costi annui. Per Higuain e Khedira ammortizzare 44 milioni sarà complicato perché la cessione implica una buona uscita che difficilmente il team di Paratici risucirà ad evitare. I diritti tv comandano su tutto soprattutto a livello europeo e le maggiori squadre hanno introiti ovviamente favorevoli. Ecco perché la Juve così come i maggiori club europei prediligono le competizioni internazionali, come la Champions, rispetto ai tornei nazionali. Soltanto un grande torneo dei top club europei sembra in grado di portare quel successo mondiale di pubblico e di incassi televisivi necessario alle maggiori squadre europee per giustificare i livelli di spesa già raggiunti. Ecco perché il futuro dei campionati sarà sempre più europeo e meno nazionale. Ma i media si interessano soltanto del bilancio in rosso della squadra bianconera, negando evidenti cambiamenti in corso nel post covid.

Altre notizie
Mercoledì 20 gennaio 2021
16:03 Calciomercato Ribery e le sue ultime parole:"Non escludo un ritorno in Bundesliga" 15:56 News Gattuso non crede ad una Juventus in crisi di gioco 15:44 Bundesliga Il Bayern ha l'occasione per volare in classifica, il Lipsia non deve fallire 15:33 Bundesliga Il Leverkusen batte il Dortmund e si posiziona al secondo posto 10:28 Primo Piano Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi oggi in edicola 10:13 Serie A Napoli-Juventus, i precedenti in Supercoppa 10:06 Serie A Serie A oggi si recupera Udinese-Atalanta
Martedì 19 gennaio 2021
23:22 Premier League Leicester, ritorno al passato: 2-0 al Chelsea e primo posto provvisorio 22:00 Premier League La Flop 5 del girone di andata: Sheffield, from hero to zero 21:15 Premier League La Top 5 del girone di andata: Southampton e Aston Villa, che sorpresa! 19:30 Liga Messi, lo schiaffo costa caro: squalifica di due giornate 15:54 Calciomercato Kouadio Koné in arrivo al Borussia Monchengaldbach, beffato il Milan 15:43 Calciomercato Huntelaar, il centravanti olandese nuovamente in Germania, allo Schalke 15:34 Calciomercato Alaba, il Real Madrid è sempre più vicino al suo acquisto 15:20 News Juventus-Napoli, le probabili formazioni del match di Supercoppa Italiana 10:47 Serie A Roma-Spezia, le probabili formazioni dei quotidiani 10:42 Serie A Juve-Napoli, Valeri designato per la Supercoppa 10:37 Primo Piano Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi oggi in edicola 10:29 Serie A Mario Mandzukic è arrivato a Casa Milan
Lunedì 18 gennaio 2021
23:45 Premier League Premier League Zone, giornata 19: risultati e classifiche