SEZIONI NOTIZIE

Atalanta, chiuso il cerchio con la Lazio: quinta vittoria in remuntada per i nerazzurri

di Redazione Eurochampions
Vedi letture
Foto

Dallo stadio Olimpico al Gewiss Stadium. Dal 3-3 con un finale in cui si è sprecato di tutto fino ad un successo che vale tanto sia dal punto di vista della corsa Champions sia dal punto di vista del morale. L'Atalanta questa volta non spreca, anzi non viene rimontata: dallo 0-2 al 3-2, con i gol di tutti - Gosens, Malinovskyi e Palomino - e la solita prova di forza dopo il crollo iniziale. I primi minuti hanno un marchio di fabbrica come il gioco del Gasp, se non si fanno con il freno a mano tirato non si può dare libero sfogo a tutto il potenziale orobico. Poi il secondo tempo si esce fuori, con personalità e carattere. Una squadra che non molla praticamente mai, soprattutto nelle difficoltà. 

22 punti in rimonta - Lazio, Roma, Fiorentina, Hellas Verona e SPAL: 5 vittorie su 5 da situazioni di svantaggio. Non solo, considerando Udinese (7-1), Genoa (2-2), Inter (1-1), Napoli (2-2) e Fiorentina in casa (2-2), l'Atalanta ha conquistato ben 22 punti da situazioni di svantaggio. Una squadra "progettata" per poter rimontare e dare il meglio quando la situazione si fa critica. Ben 27 dei 77 gol sono arrivati nelle rimonte, quasi tutte le imprese sono avvenute nel secondo tempo. Statistiche che si ripetono con una certa frequenza in un campionato che definire straordinario sarebbe riduttivo. 

La chiusura del cerchio - Il 3-3 in rimonta a Roma bruciava e forse brucia ancora. Da quel momento in poi i nerazzurri non si sono snaturati, ma hanno iniziato a gestire meglio le varie situazioni di gioco. In Champions League gli ultimi tre match del girone hanno evidenziato una crescita nella gestione dei momenti, alcune partite come quella col Milan hanno confermato il salto di qualità a livello mentale che la squadra ha fatto nei vari step della partita. Vero, manca ancora qualcosina nei primi minuti di gioco: ma quando hai una classifica del genere e ti chiami Atalanta puoi anche accontentarti. Almeno fino alla sfida di domenica con l'Udinese, dove la banda del Gasp cercherà di mettere a segno la sesta vittoria consecutiva in campionato. Nel frattempo il cerchio si è chiuso, questa volta con l'ennesima remuntada.

Altre notizie
Sabato 19 settembre 2020
17:58 Calciomercato Su El Sharawy ci sono tre club italiani 16:50 Premier League Bale torna al Totthenam in prestito per un anno ma non è escluso il secondo 15:43 Calciomercato Raiola a Torino, si lavora per un ritorno di Kean in bianconero 15:18 Serie A Andrea Pirlo :"Centravanti? Siamo sereni, il mercato è lungo. Domani partita difficile'' 14:29 Serie A UFFICIALE- Pjaca al Genoa in prestito 12:45 Approfondimenti Serie A: Juventus-Sampdoria (domenica ore 20.45)
Venerdì 18 settembre 2020
17:31 Serie A Stadi, Spadafora “Ok a 1000 spettatori all’aperto, Primo passo per la ripresa'' 16:28 Calciomercato Roma-Milik risolte le ultime questioni con il Napoli 15:34 Calciomercato Juventus, Douglas Costa fuori dai piani di Pirlo su di lui lo United
Giovedì 17 settembre 2020
19:24 Calciomercato DZEKO ALLA JUVE E MILIK ALLA ROMA TUTTO FATTO 17:30 Calciomercato Lo United pensa a Khedira 17:19 Serie A Milik sempre più vicino alla Roma. Dzeko aspetta l’ok definitivo per la Juve 16:55 Calciomercato Liverpool, accordo col Bayern Monaco per Thiago Alcantara 16:47 Calciomercato Luis Suarez ha superato l’esame di italiano: consegnato l’attestato B1 ora torna a Barcellona 16:00 Calciomercato Suarez, a Perugia per l'esame d'italiano 15:14 Calciomercato Milik e Dzeko ci siamo intermediari a Trigoria per il doppio trasferimento 15:00 Calciomercato Gareth Bale può tornare al Tottenham! 14:00 Europa League Europa League- Oggi il Milan contro lo Shamrock 13:55 Calciomercato Milan, tentativo per prendere Jovic fino alla fine del mercato 12:52 Calciomercato Juve, si lavora alla risoluzione di Khedira