SEZIONI NOTIZIE

No, questa Juve non ci ha delusi. Con l'Atletico è stato spettacolo autentico

di Stefano Pontoni
Vedi letture
Foto

No, non sono affatto deluso del risultato della Juve contro l'Atletico e tanto meno dalla prestazione. E' stata una partita bellissima, giocata fino all'ultimo instante. Vi dico di più, è stata una partita europea. In Italia non siamo più abituati a vedere gare del genere, ad emozionarci dal primo all'ultimo minuto. In Europa invece funziona così, fino al novantesimo può accadere di tutto. E ben vengano allora queste partite, perché la Champions, con le sue gare piene di gol e di ribaltamenti, piene di tecnica e intensità, sono tutt'altra cosa rispetto ai nostri, sempre più noiosi, campionati.

Spettacolo al Wanda Metropolitano, dove una Juve, diventata ormai una grande di questa Champions, fa la partita a modo suo, portandosi con la perla di Cuadrado e con l'inserimento perfetto di Matuidi, sul 2 a 0. Gli uomini di Sarri però non fanno i conti con il cuore colchonero, con una squadra che ha nel suo dna quella capacità di non mollare mai. L'Atletico non molla e torna ad aggredire la Vecchia Signora come fatto nel primo tempo, a schiacciarla là dietro, andando poi a prendersi di rabbia il pareggio. Ci pensa poi Ronaldo, con un'azione da marziano, a rimettere paura a tutto lo stadio ma quel pallone sfila di poco a lato e solo Dio sa come sia uscito. 

2 a 2 che per la Juve è un passo in avanti. Ricordiamoci l'andata degli ottavi della scorsa stagione. Quando ci si andò a difendere, cercando di subire il meno possibile. Quest'anno, anche nei momenti di maggiore difficoltà, la squadra ha saputo tener duro, cercando di uscire in velocità, di far salire la squadra giocando a palla a terra, di provare a prendere l'Atletico il più alto possibile.

Noto una differenza sostanziale rispetto alla Juve di Allegri: nonostante l'Atletico, squadra rapidissima e dal pressing asfissiante, squadra che ti fa soffrire tremendamente - e infatti ieri sera la Juve per mezz'ora non c'ha capito niente -, Sarri ha mantenuto il suo gioco, non si è snaturato in base all'avversario. Una partita a testa alta. 

Ci stanno gli errori, quelli si potranno correggere in corso d'opera, ma la mentalità, l'idea di proporre un certo tipo di calcio o ce l'hai o non ce l'hai. Alla sua base questa Juve ha una filosofia chiara, cosa che è in passato è mancata.

Avanti così allora, la strada è ancora lunga.

Altre notizie
Martedì 28 aprile 2020
16:38 Ligue 1 Stop alla Ligue 1, il Primo Ministro Philippe: "La stagione 2019/20 non potrà riprendere" 16:32 Ligue 1 Ligue 1 verso lo stop definitivo: se riparte ad agosto, sarà direttamente col nuovo campionato 16:28 Premier League Il piano della Premier League per ripartire il 9 giugno: giovedì il confronto col Governo 12:11 Storia I primi 50 anni del Cholo: dall'esordio in A al Pisa a leggenda all'Atlético
Lunedì 27 aprile 2020
21:21 Calcio sudamericano Dopo l'Eredivisie annullato anche il campionato argentino
Mercoledì 22 aprile 2020
12:03 Primo Piano Quando ripartono i campionati? La situazione nei cinque maggiori tornei d'Europa
Venerdì 17 aprile 2020
17:25 Champions League Champions League, l'edizione 2020-21 ha già una data indicativa di partenza 17:24 Primo Piano Tre giorni politici per la ripartenza in Europa: due strade per Champions ed Europa League
Venerdì 10 aprile 2020
15:06 Primo Piano Messi dice no all’Inter: “Sono solo falsità”. Ma è una smentita curiosa: ecco perché in realtà Suning ci sta pensando
Sabato 04 aprile 2020
11:47 Calciomercato Barcellona, il Neymar-bis trova sempre più conferme: il PSG apre alla cessione in estate 08:44 Primo Piano Champions League, quattro possibili soluzioni per portare a termine il torneo
Giovedì 02 aprile 2020
23:49 News Ceferin e Agnelli avvisano il Belgio: "Prematuro chiudere ora i campionati" 23:39 Approfondimenti Jupiler Pro League pionieristica ai tempi del virus. Ma la strada belga è complessa per l'Italia 23:37 Primo Piano Il calcio belga dice stop: Brugge campione! 11:35 Champions League La UEFA fissa al 3 agosto la deadline per terminare i campionati nazionali: Champions e EL ripartirebbero in un secondo momento 11:30 News Valencia, tutti guariti i positivi al Coronavirus: negativo il tampone di controllo 11:25 News Vertice UEFA, fronte unanime delle 55 Federazioni: nessuno vuole interrompere la stagione 11:16 Storia 2 aprile 1995, David Beckham fa il suo esordio in Premier League 11:11 Champions League La finale di Champions si potrebbe giocare a porte chiuse 11:10 Primo Piano La Uefa indica la strada: proposte due soluzioni per tornare a giocare