SEZIONI NOTIZIE

Dall’Inter alla Juve, dall’Atalanta alla Lazio: l'Italia in Europa non conta.

di Emanuele Morabito
Fonte: calciomercato.com
Vedi letture
Foto
© foto di Image Sport
Proviamo a vedere i veri motivi

Nessuna squadra italiana è tra le prime otto della Champions, la coppa che misura la forza di un paese nel calcio internazionale. Da tre anni non arriviamo in semifinale (ci riuscì la Roma nel 2018) e complessivamente nelle ultime tre stagioni abbiamo qualificato ai quarti solo due formazioni: la Juve di Allegri nel 2019, eliminata dall’Ajax; l’Atalanta nella scorsa stagione, fatta fuori dal Psg.

In questo stesso periodo - tre anni appunto - l’Inghilterra ha portato nei quarti 8 squadre, la Spagna e la Germania 4, la Francia 3. Solo dopo veniamo noi e il Portogallo con 2 e l’Olanda con una. Non siamo dunque peggiori (e parecchio) solo delle nazioni più celebrate del calcio internazionale, ma anche della Francia, alla quale spesso guardiamo con presunzione, e siamo pari al Portogallo, che trattiamo come un Paese di retroguardia nel mondo del pallone. In realtà lo siamo pure noi e non può essere l'Europa League di Milan e Roma a cambiare giudizio.

Atalanta e Lazio sono due squadre che ci hanno riempito gli occhi nelle ultime stagioni, forse le più brillanti e vive del nostro malandato campionato. Ebbene, appena hanno incrociato due grandi d’Europa, il Real e il Bayern, ogni bellezza è stata spazzata via: la differenza è stata enorme. Nessuno chiedeva a Gasperini e Inzaghi di qualificarsi, sia chiaro, ma entrambi avevano la legittima ambizione di infastidire due avversarie così quotate: non ci sono riuscite. Nello stesso tempo quando le nostre due squadre più complete, Juve e Inter, si sono confrontate con rivali decisamente abbordabili - il Porto e lo Shakhtar - non sono riuscite a far prevalere la loro superiorità tecnica, che pareva indiscutibile.

E sono state eliminate: i nerazzurri addirittura nel girone eliminatorio, i bianconeri negli ottavi.

Perché ci siamo ridotti così? I motivi sono tanti, a cominciare dalla qualità dei calciatori. E anche dalla loro età. Le regine d’Europa propongono campioni nel pieno della carriera, da noi imperversano stelle di 35 anni e passa, tipo Ibrahimovic e Ronaldo.

Li celebriamo e li osanniamo, ma siamo sicuri che altrove avrebbero lo stesso impatto che hanno sulla Serie A? Si ha la sensazione che il nostro torneo permetta anche a chi non è al massimo dal punto di vista atletico - e non può esserlo un giocatore che va verso la quarantina - di essere dominante. Altrove l’intensità del gioco è infinitamente superiore, lo si è visto bene in Real-Atalanta: i bergamaschi, che in Serie A sono quasi incontenibili dal punto di vista fisico, arrivavano sempre sulla palla dopo i vecchi di Zidane, a cominciare da Modric. Un segnale indicativo e inquietante.E’ arrivato il momento di prendere atto della nostra triste situazione e di intervenire, visto che dal 2015-2016 non eravamo senza squadre nei quarti di Champions. Le società italiane devono adoperarsi per avvicinare le grandi d’Europa per capacità di investimenti, gli allenatori e i preparatori devono lavorare affinché anche le nostre squadre corrano. Ma sul serio.

Altre notizie
Domenica 18 aprile 2021
17:10 Editoriale Juve: chi non osa non vince. Adesso si rischia tanto per la qualificazione in Champions
Domenica 04 aprile 2021
09:00 Editoriale La via Crucis bianconera tra festini, discontinuità e poca concentrazione
Martedì 23 marzo 2021
12:12 Serie A Atalanta 12 giocatori impegnati con le nazionali 12:08 Serie A Caso tamponi:cosa rischiano la Lazio e Lotito 12:03 Serie A Serie A,sette i giocatori squalificati
Domenica 21 marzo 2021
17:20 Editoriale Un “benevento" emerito harakiri: adesso si rischia anche il quarto posto
Sabato 20 marzo 2021
11:58 Serie A FONSECA: "L'AJAX È FORTE, MA ABBIAMO LE NOSTRE POSSIBILITÀ" 11:53 Serie A Verso Milan-Fiorentina vigilia in casa Milan 11:50 Serie A TOLOI: “SONO MOLTO FELICE, È UN SOGNO” 11:43 Serie A Il Recovery Fund per ristrutturare gli stadi Franchi e Flaminio?
Giovedì 18 marzo 2021
11:26 Europa League Shaktar Donetsk-Roma, le probabili formazioni 11:21 Serie A PIOLI: "VOGLIAMO LA QUALIFICAZIONE" 11:16 Serie A Toloi ,Con il Real 200ª partita con l'Atalanta 11:10 Primo Piano Dall’Inter alla Juve, dall’Atalanta alla Lazio: l'Italia in Europa non conta.
Domenica 14 marzo 2021
20:34 Editoriale Dopo la cocente eliminazione in Champions, a Cagliari Ronaldo fa il tris
Domenica 07 marzo 2021
09:00 Editoriale Il lumicino della speranza. Come sempre bisognerà però lottare contro tutto e tutti.
Lunedì 01 marzo 2021
13:40 Serie A Gravina rieletto, Mancini: “Il calcio conta sulla sua professionalità” 13:36 Serie A Kessie, in Europa nessuno ha segnato di più dal dischetto 13:33 Serie A Di Canio stronca Lukaku: «Fa cose normali, non ha mai segnato gol importanti» 13:30 Liga Barcellona: arrestato l'ex presidente Bartomeu