SEZIONI NOTIZIE

Nessuno come Haland: è lui il nuovo Ibrahimovic?

di Redazione Eurochampions
Vedi letture
Foto

Mai nessuno come Erling Haland. Con le due reti contro il Napoli questa sera, l’attaccante del Salisburgo sale a quota sei reti in tre partite di Champions League. Nessuno mai ci era riuscito prima nella storia della competizione. Aggiunge così un altro record alla sua brevissima carriera.

Classe 2000, in questo inizio di stagione aveva già segnato 18 gol: con le due reti di questa sera agli azzurri raggiunge quota 20. Numeri impressionanti per questo ragazzo, arrivato in estate dal Molde per soli 5 milioni. In estate è stato protagonista con la Norvegia nel Mondiale Under 20 con le sei reti segnate contro l’Honduras.

Alla sua prima partita in Champions League ha segnato tre gol al Genk: altro record, perché nessun altro era riuscito a farlo al debutto nel primo tempo. Raul e Rooney erano ancor più giovani di lui quando ne fecero tre in Coppa dei Campioni. Queste sera però ha raggiunto un’altra statistica impressionante, e questa volta non si è davvero mai vista prima nel torneo.

Sei gol in tre partite sono un dato incredibile. Significa che Haland ha segnato due gol a partita. E non è una cosa da poco. Sostanzialmente un predestinato. Ha segnato prima su calcio di rigore, spiazzando Alex Meret, poi di testa, approfittando di un errore di valutazione di Koulibaly. Fisicamente una bestia, ma ha un sinistro chirurgico. In molti lo paragonano a Zlatan Ibrahimovic, ma è quello più facile. Per altri somiglia al primo Christian Vieri. Una cosa è certa: questo Haland farà sicuramente strada.

Il Salisburgo è riuscito a strapparlo al Molde per soli 5 milioni. Lui ha ammesso di aver ricevuto offerte anche dalla Juventus, ma alla fine ha preferito la squadra austriaca. In questo modo ha la possibilità di mettersi in luce e di giocare con continuità. Scelta che sta dando i suoi frutti, almeno per adesso. Siamo soltanto a metà ottobre e ha già segnato 20 gol. A fine anno potrebbe raggiungere altri record straordinari.

Altre notizie
Venerdì 26 giugno 2020
00:28 Primo Piano Lampard consegna il titolo al Liverpool. Reds campioni d'Inghilterra dopo 30 anni
Giovedì 25 giugno 2020
10:03 Liga L'arma in più che non ti aspetti: Marcos Llorente, un nuovo attaccante per il Cholo 10:00 Liga Liga, Real Madrid-Maiorca 2-0: Vinicius e Ramos riportano in testa i blancos 09:58 Serie A Atalanta, chiuso il cerchio con la Lazio: quinta vittoria in remuntada per i nerazzurri 09:57 Calciomercato Sono le ore decisive per l'affare tra Arthur e la Juventus: maxi plusvalenza per i due club 09:55 Premier League Liverpool-Crystal Palace 4-0, i reds possono diventare campioni domani senza giocare
Martedì 23 giugno 2020
00:38 Premier League Liverpool verso la 19a Premier League della sua storia. Reds campioni se... 00:03 Storia Zinedine Zidane, dai successi in campo alla storia sulla panchina del Real
Lunedì 22 giugno 2020
23:59 Serie A La Juve c’è: 2-0 al Bologna, firmato CR7-Dybala. Sarri ritrova la vittoria e lancia la volata 23:58 Premier League Premier League, manita del Manchester City: è 5-0 contro il Burnley 21:19 Primo Piano Champions a rischio? Chiusa la regione di Lisbona per focolaio Covid. A rischio la Final Eight
Domenica 21 giugno 2020
23:34 Champions League Champions, la Final Eight non piace a Gasperini: "Volevo portare in giro tanti bergamaschi" 23:33 Liga Real Madrid, Zidane riesuma James: è tornato titolare 136 giorni giorni dopo 23:30 Serie A Serie A, l'Atalanta riprende da dove aveva lasciato: show nerazzurro, col Sassuolo termina 4-1 23:30 Premier League Premier League, il Liverpool riprende con un 0-0: senza gol il derby con l'Everton
Sabato 20 giugno 2020
17:03 Calciomercato Chelsea, la lista dei sacrificabili per arrivare ad Havertz: ci sono Marcos Alonso e Kanté 16:59 News Addio Mario Corso, un uomo vero 16:57 Champions League PSG, Neymar punta forte sulla Champions: "Occasione storica, vogliamo vincerla"
Venerdì 19 giugno 2020
11:53 News Come sapere se un sito di scommesse online è sicuro 01:29 Liga Asensio, ritorno in grande stile: gol al primo pallone toccato. Non giocava da 13 mesi