SEZIONI NOTIZIE

Covid-19, anche Galliani positivo al Coronavirus

di Francesco Furlan
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'amministratore delegato del Monza Calcio, Adriano Galliani, è risultato postitivo al Coronavirus dopo il tampone molecolare effettuato. L'ex dirigente del Milan è già in isolamento domiciliare, come riportato sul sito ufficiale del club brianzolo.

Altre notizie
Domenica 04 aprile 2021
09:00 Editoriale La via Crucis bianconera tra festini, discontinuità e poca concentrazione
Martedì 23 marzo 2021
12:12 Serie A Atalanta 12 giocatori impegnati con le nazionali 12:08 Serie A Caso tamponi:cosa rischiano la Lazio e Lotito 12:03 Serie A Serie A,sette i giocatori squalificati
Domenica 21 marzo 2021
17:20 Editoriale Un “benevento" emerito harakiri: adesso si rischia anche il quarto posto
Sabato 20 marzo 2021
11:58 Serie A FONSECA: "L'AJAX È FORTE, MA ABBIAMO LE NOSTRE POSSIBILITÀ" 11:53 Serie A Verso Milan-Fiorentina vigilia in casa Milan 11:50 Serie A TOLOI: “SONO MOLTO FELICE, È UN SOGNO” 11:43 Serie A Il Recovery Fund per ristrutturare gli stadi Franchi e Flaminio?
Giovedì 18 marzo 2021
11:26 Europa League Shaktar Donetsk-Roma, le probabili formazioni 11:21 Serie A PIOLI: "VOGLIAMO LA QUALIFICAZIONE" 11:16 Serie A Toloi ,Con il Real 200ª partita con l'Atalanta 11:10 Primo Piano Dall’Inter alla Juve, dall’Atalanta alla Lazio: l'Italia in Europa non conta.
Domenica 14 marzo 2021
20:34 Editoriale Dopo la cocente eliminazione in Champions, a Cagliari Ronaldo fa il tris
Domenica 07 marzo 2021
09:00 Editoriale Il lumicino della speranza. Come sempre bisognerà però lottare contro tutto e tutti.
Lunedì 01 marzo 2021
13:40 Serie A Gravina rieletto, Mancini: “Il calcio conta sulla sua professionalità” 13:36 Serie A Kessie, in Europa nessuno ha segnato di più dal dischetto 13:33 Serie A Di Canio stronca Lukaku: «Fa cose normali, non ha mai segnato gol importanti» 13:30 Liga Barcellona: arrestato l'ex presidente Bartomeu
Domenica 28 febbraio 2021
09:00 Editoriale La fame è terminata. Troppi i limiti, sia della squadra che dell’allenatore