SEZIONI NOTIZIE

Dalot: Ibra è molto esigente, ma bisogna ascoltarlo. Futuro? Ora penso solo al Milan

di Claudio Calamita
Fonte: Milan News 24
Vedi letture
Foto

Il terzino rossonero Diogo Dalot ha rilasciato un'intervista ad Association Press. Ecco le sue parole: 

Sul suo momento: "Sono una persona sicura di sé. Conosco le mie qualità, so cosa sono in grado di fare, ma se poi non riesci a giocare, questo non basta. Ora sono tornato di nuovo a sentire l’erba, ritrovare la sensazione di giocare le partite, vincere e giocare 90 minuti e questo è stato fantastico". Sullo scudetto: "Sarebbe più speciale vincere il titolo, non per aver battuto la Juve o l’Inter, ma per aver rimesso il Milan al top, vincendo il titolo dopo tanti anni. Ci piace questo tipo di pressione. Ci piace avere squadre sotto che ci spingono e ci danno attenzioni pensando: 'Ok, se perdete, noi siamo lì'. Ci fa piacere avere questo tipo di sfide. 

Su Mourinho: "Quando ha detto che ero il terzino giovane migliore d'Europa? È stata una frase che ho tenuto con me fino ad oggi. Che l’abbia detta lui è ancora più speciale perché sappiamo tutti che è un allenatore fantastico, uno dei migliori di sempre e quella frase mi ha dato un po’ più di responsabilità. 

Su Ibrahimovic: "È molto esigente con noi. È uno dei primi ad arrivare al campo di allenamento. E queste cose ci aiutano a capire che dobbiamo essere professionali come lui, perché se vuoi vincere tanto quanto lui, devi farlo per molto tempo. Questo è un buon modo per vedere se vuoi avere successo nel calcio, come vuoi essere tra 10 o tra 15 anni. È stata una sorpresa piacevole lavorare con lui. Ti può dare fiducia quando pensa che tu ne abbia bisogno. Ci dice 'Non stai facendo abbastanza per essere a questo livello' e se viene da lui, bisogna ascoltarlo". Sul Manchester United: "Ora sono completamente concentrato su quello che sta succedendo qui. Quando vado a casa e posso riposare, riesco a vedere le partite del Manchester o del Porto ed essere felice per loro, perché stanno vincendo e stanno facendo benissimo". 

Altre notizie
Lunedì 01 marzo 2021
13:40 Serie A Gravina rieletto, Mancini: “Il calcio conta sulla sua professionalità” 13:36 Serie A Kessie, in Europa nessuno ha segnato di più dal dischetto 13:33 Serie A Di Canio stronca Lukaku: «Fa cose normali, non ha mai segnato gol importanti» 13:30 Liga Barcellona: arrestato l'ex presidente Bartomeu
Domenica 28 febbraio 2021
09:00 Editoriale La fame è terminata. Troppi i limiti, sia della squadra che dell’allenatore
Sabato 27 febbraio 2021
11:45 Liga Liga, la partita da non perdere: Siviglia-Barcellona 11:39 Premier League Premier League big match Chelsea-Manchester United 11:36 Serie A Serie A, l’Inter prenota la fuga, la Juve non può sbagliare a Verona 11:31 Serie A Roma, relazione finanziaria al 31 dicembre: perdita di 74,8 milioni di euro 11:26 Champions League Champions League, ecco il gol più bello della settimana
Venerdì 26 febbraio 2021
22:26 Premier League Premier League, le partite di domani 22:16 News Covid-19, anche Galliani positivo al Coronavirus 22:13 Europa League Milan e Roma, sorteggio shock: pescate Manchester United e Shakhtar Donetsk
Giovedì 25 febbraio 2021
23:06 Serie A Inter, Zhang Jindong rischia di perdere il controllo di Suning 23:01 Europa League Milan avanti col brivido; la Roma vince 3-1 contro il Braga 22:05 Europa League Napoli vittorioso ma eliminato; passano Ajax e Arsenal 09:54 Primo Piano Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi oggi in edicola 09:51 Serie A Il Milan cambia pelle, Donnarumma no
Mercoledì 24 febbraio 2021
23:04 Champions League L’arbitro e Mendy condannano l’Atalanta: 0-1 Real a Bergamo 20:39 Calciomercato Gravenberch in orbita United: il gioiello dell’Ajax conteso da mezza Europa