SEZIONI NOTIZIE

Calciomercato, non solo Scamacca la Juventus valuta anche Gonzalez

di Claudio Calamita
Fonte: Redazionejuvenews
Vedi letture
Foto

 Prosegue senza sosta la ricerca della Juve dell’ormai famigerata quarta punta che tanto servirebbe ad Andrea Pirlo. In questo mercato invernale è questa la priorità. Un colpo da non sbagliare, visto che il giocatore che arriverà a Torino dovrà essere pronto subito e capace di dare un reale e concreto contributo alla causa bianconera. Per questo Paratici sta prendendo tutto il tempo necessario per sondare il mercato e valutare ogni possibile candidato. Nelle ultime ore sembrava esserci stata un’accelerata importante per Gianluca Scamacca, che rimane tra i nomi più caldi del momento. Ma la trattativa con il Sassuolo sembrerebbe essere più complicata del previsto.Inizialmente infatti i rumors parlavano di un prestito con obbligo di riscatto dopo 18 mesi. Una soluzione comoda per la Juventus. Le parole del dg del Sassuolo Giovanni Carnevali a Tiki Taka hanno però frenato gli entusiasmi: “Non c’è ancora nulla di avviato. Scamacca è in prestito al Genoa e ci sono varie richieste. Faremo delle valutazioni se ci saranno condizioni importanti, ma credo che Scamacca rimarrà un giocatore del Sassuolo. Non lo daremo in prestito e su di lui non c’è solo la Juventus“. Più che una frenata insomma. Per fortuna comunque il taccuino di Paratici è pieno di nomi importanti e di alternative di livello per rinforzare il reparto avanzato bianconero. Tra queste ci sarebbe anche una nuova sorpresa. Fari puntati infatti anche su Nicolas Gonzalez, attaccante argentino classe ’98 di proprietà dello Stoccarda. Secondo quanto riferito da The Athletic, anche la Juve – oltre che vari atri club europei come l’Arsenal – starebbe seguendo con molta attenzione l’evoluzione del ragazzo. Buon feeling con il gol (5 reti e 2 assist in 10 partite in questa stagione), fisico da prima punta (180 cm), piede sinistro e tanto margine di crescita: sono queste le caratteristiche che avrebbero attirato le attenzioni della Vecchia Signora. Anche il suo dunque è un profilo da monitorare in orbita bianconera, ma non è certamente l’unico

Altre notizie
Giovedì 21 gennaio 2021
23:40 Premier League Premier League, la classifica aggiornata 23:05 Premier League Il Liverpool si è perso e il Burnley ne approfitta: 0-1 ad Anfield 21:37 Calciomercato Llorente vicino all'Udinese, nel giro di pochi giorni dovrebbe essere ufficiale 21:20 Calciomercato Milik a Marsiglia per le visite mediche decretano la fine di una telenovela 21:12 News Gattuso deluso, ma non per questo arrabbiato dopo la Supercoppa 20:59 Bundesliga Bayer vince di misura, così come il Lipsia. Il Leverkusen tiene il passo 20:23 Premier League Premier League, i recuperi di ieri: City e United non sbagliano 19:09 Liga SPAGNA Real Madrid umiliato e ora la panchina di Zidane è a rischio 19:05 News Superlega, la FIFA tuona:" Non riconosciuta, giocatori verrebbero esclusi" 19:04 Calciomercato Sta per iniziare l'avventura di Milik a Marsiglia: il polacco è partito per la Francia 19:02 Calciomercato Milik è arrivato a Marsiglia insieme al suo agente: ora visite mediche e firma con l'OM 19:00 Calciomercato Milik-OM, ecco le cifre ufficiali: ADL strappa una percentuale più alta sulla futura rivendita 18:57 Calciomercato Llorente via se Osimhen sarà negativo a breve: tre club hanno già chiesto informazioni 18:51 Calciomercato Dalot: Ibra è molto esigente, ma bisogna ascoltarlo. Futuro? Ora penso solo al Milan 18:49 Calciomercato Mandzukic: “Nuovi colori, stessa mentalità: lavorare sodo in ogni allenamento” 18:46 Calciomercato Tomori al Milan, è solo questione di tempo. Si limano gli ultimi dettagli sulla cifra del riscatto 18:40 Calciomercato Inter, proposto Otavio del Porto a parametro zero per giugno. Marotta e Ausilio valutano l'opportunità 18:37 Serie A Lega Serie A, eletti i nuovi consiglieri: confermata l'uscita del Ceo dell'Inter Antonello 18:34 Serie A Stadio - Raggi: "Abbiamo fatto quello che dovevamo, ora i Friedkin devono portare avanti il progetto 18:32 Serie A TRIGORIA - Lavoro individuale per Pedro e Mkhitaryan a causa di fastidi muscolari