SEZIONI NOTIZIE

Finalmente Atalanta. Muriel e Gomez seppelliscono la Dinamo Zagabria

di Stefano Pontoni
Vedi letture
Foto

Prima vittoria per l'Atalanta in Champions League, con i gol che arrivano da Muriel, su rigore, e Gomez. La Dinamo Zagabria dovrà vincere contro il City per sperare nel passaggio del turno

LE FORMAZIONI - L'Atalanta cambia faccia, inserendo Muriel come centravanti e lasciando Ilicic in panchina, con la possibilità di inserirlo a gara in corso. Out Djimsiti con Kjaer che si prende il posto al centro della difesa, facendo scalare Palomino, così come Castagne. Fuori anche Malinovskyi, con Pasalic che affronta gli eterni avversari della Dinamo. I croati, dal canto loro, rispondono con la formazione intuita alla vigilia, con Ivanusek al posto dello squalificato Moro.

GIRANDOLA DI OCCASIONI - L'Atalanta parte bene, con il piede sull'acceleratore, sull'impronta data dalla Dinamo al Maksimir. Peccato che i gol non arrivino, nonostante Hateboer e Pasalic siano a pochi passi dall'appuntamento con il gol. Muriel va via regolarmente al suo diretto marcatore, quasi a dimostrare che la panchina contro la Juventus gli abbia fatto bene.

MURIEL LA SBLOCCA - Ed è così, perché dopo due tiri dalla distanza, un altro liscio di Pasalic da buona posizione, l'Atalanta passa. È un calcio di rigore, fondamentale non scontato per i nerazzurri, battuto alla perfezione dal colombiano a sbloccare la partita. Il vantaggio porta i nerazzurri a crescere ancora, perché Hateboer da pochi passi si fa murare la conclusione sulla riga, pur anticipando il diretto avversario.

ORSIC METTE PAURA - Dall'altra parte la Dinamo prova a proporsi con qualche sortita, ma l'andata smbra distante anni luce. Ciononostante Gosens si fa saccheggiare il pallone da Stojakovic, salvo poi vedere un salvataggio di Palomino alla disperata. Poi lo stesso numero 99 croato salta l'uomo in area, spedendo il pallone a giro sul secondo palo: traversa. Dall'altra parte però Muriel spreca due belle occasioni, sparacchiando alto da ottima posizione.

ESPUGNATO SAN SIRO - Il secondo tempo segue il canovaccio della frazione, con un fulmine a ciel sereno al secondo minuto. Gomez prende palla laterale, umilia l'avversario con un tunnel e sparacchia all'angolino, con una precisione da cecchino. Il due a zero di fatto chiude la partita, perché la Dinamo non riparte mai, mentre l'Atalanta andrebbe vicina al gol con Ilicic, appena entrato, che colpisce il palo dopo una bella triangolazione al limite dell'area. Vendicato il Maksimir, mantenendo anche la porta inviolata all'ultimo, quando una carambola tra Kjaer e Gollini potrebbe portare il gol (immeritato) della Dinamo.

Altre notizie
Domenica 5 Gennaio 2020
00:38 Primo Piano Il Liverpool è imbattibile
Giovedì 12 Dicembre 2019
08:10 Editoriale Un'impresa storica
Mercoledì 11 Dicembre 2019
23:38 Champions League Joao Felix + Felipe: 2 a 0 Atletico contro la Lokomotiv Mosca 23:37 Champions League Olympiacos all'ultimo respiro: 1 a 0 alla Stella Rossa e pass per l'EL conquistato 23:35 Champions League Mou cade a Monaco: vince il Bayern 23:34 Champions League Il Real sbanca Bruges: 1-3 il finale, con le firme di Modric, Rodrigo e Vinicius 23:33 Champions League Il PSG chiude il girone con una cinquina al Galatasaray 23:21 Champions League Champions League, i risultati delle gare delle 21: Atletico agli ottavi 23:11 Primo Piano La Juve dimentica la Lazio, il tridente dei sogni espugna Leverkusen: finisce 2-0 21:07 Champions League Il City aiuta l'Atalanta: 4 a 1 alla Dinamo 21:01 Primo Piano Atalanta nella storia: vince 0-3 a Kharkiv ed è agli ottavi di Champions 15:20 Champions League Ultima giornata dei gironi di Champions: un destino tutto da scrivere per Atalanta e Atletico Madrid 11:44 News Juventus, dal bidone all'occasione: Buffon protagonista in Europa 11:35 Premier League En-plein inglese in Europa: 7 qualificate alla fase a eliminazione diretta 10:14 Premier League Ancelotti esonerato, l'Arsenal è già pronto per l'accelerata 09:02 Approfondimenti Ripartire da Milik. A Napoli dopo Genk idee più chiare (anche sul rinnovo) 08:33 Editoriale Ancelotti esonerato! Date i braccioli a Gattuso, perché la società affonda. L’Inter non ha attenuanti, quello che manca (ancora) a Conte. 08:00 Champions League Otto gol per Haaland ma il Salisburgo è eliminato 00:25 Champions League Operazione compiuta, il Chelsea batte il Lilla e passa agli ottavi 00:09 News Ancelotti esonerato! ADL lo ha comunicato al tecnico dopo il Genk