SEZIONI NOTIZIE

Nessuno come Haland: è lui il nuovo Ibrahimovic?

di Redazione Eurochampions
Vedi letture
Foto

Mai nessuno come Erling Haland. Con le due reti contro il Napoli questa sera, l’attaccante del Salisburgo sale a quota sei reti in tre partite di Champions League. Nessuno mai ci era riuscito prima nella storia della competizione. Aggiunge così un altro record alla sua brevissima carriera.

Classe 2000, in questo inizio di stagione aveva già segnato 18 gol: con le due reti di questa sera agli azzurri raggiunge quota 20. Numeri impressionanti per questo ragazzo, arrivato in estate dal Molde per soli 5 milioni. In estate è stato protagonista con la Norvegia nel Mondiale Under 20 con le sei reti segnate contro l’Honduras.

Alla sua prima partita in Champions League ha segnato tre gol al Genk: altro record, perché nessun altro era riuscito a farlo al debutto nel primo tempo. Raul e Rooney erano ancor più giovani di lui quando ne fecero tre in Coppa dei Campioni. Queste sera però ha raggiunto un’altra statistica impressionante, e questa volta non si è davvero mai vista prima nel torneo.

Sei gol in tre partite sono un dato incredibile. Significa che Haland ha segnato due gol a partita. E non è una cosa da poco. Sostanzialmente un predestinato. Ha segnato prima su calcio di rigore, spiazzando Alex Meret, poi di testa, approfittando di un errore di valutazione di Koulibaly. Fisicamente una bestia, ma ha un sinistro chirurgico. In molti lo paragonano a Zlatan Ibrahimovic, ma è quello più facile. Per altri somiglia al primo Christian Vieri. Una cosa è certa: questo Haland farà sicuramente strada.

Il Salisburgo è riuscito a strapparlo al Molde per soli 5 milioni. Lui ha ammesso di aver ricevuto offerte anche dalla Juventus, ma alla fine ha preferito la squadra austriaca. In questo modo ha la possibilità di mettersi in luce e di giocare con continuità. Scelta che sta dando i suoi frutti, almeno per adesso. Siamo soltanto a metà ottobre e ha già segnato 20 gol. A fine anno potrebbe raggiungere altri record straordinari.

Altre notizie
Venerdì 29 Novembre 2019
13:49 Premier League Liverpool, c'è il progetto per ampliare Anfield: arriverà a 61.000 spettatori 13:45 Premier League Emery esonerato, un bilancio molto negativo. Ora tocca a Freddie 12:19 Primo Piano Arsenal, esonerato Emery. Ljungberg allenatore ad interim
Mercoledì 27 Novembre 2019
23:17 Primo Piano Lautaro e Lukaku: l'Inter soffre, poi annienta lo Slavia. A Praga finisce 3-1 22:59 Primo Piano Ad Anfield finisce 1-1: tutto rimandato, ma è la notte che serviva al Napoli 22:51 Champions League Pari fra Valencia e Chelsea. Zenit batte Lione 14:00 Champions League Mercoledì di Champions tra verdetti e possibili sorprese
Martedì 26 Novembre 2019
23:27 Editoriale Paulo Dybala e una serata da Diego 23:23 Champions League Buona la prima in Champions di Mou: 4 gol all'Olympiacos e pass per gli ottavi 23:21 Champions League Un Bayern devastante conquista Belgrado: 6 a 0 alla Stella Rossa 23:18 Champions League Il City non va oltre l'1 a 1 in casa con lo Shakhtar 23:13 Champions League Champions, i risultati della serata: Tottenham, Real e City qualificate 23:02 Primo Piano Un capolavoro di Dybala stende l'Atletico 1-0: Juve show, è 1a nel girone 23:00 Primo Piano Finalmente Atalanta. Muriel e Gomez seppelliscono la Dinamo Zagabria 22:59 Champions League Lewandowski da paura: 4 gol in 13'. Il più rapido di sempre 21:45 Champions League Real agli ottavi di finale prima di giocare. Sono 17 su 17 21:22 Champions League Galatasaray beffato: il Brugge strappa il pari al 92' 21:19 Champions League Colpo Leverkusen a Mosca. Russi fuori da tutto
Mercoledì 6 Novembre 2019
15:04 Primo Piano Champions League, girone D: la Juventus in Russia per la qualificazione, l'Atletico va a Leverkusen
Martedì 5 Novembre 2019
10:00 Champions League Champions League, girone E: Liverpool e Napoli a caccia dei punti qualificazione