SEZIONI NOTIZIE

L'ultimo ballo del Principino

di Redazione Eurochampions
Vedi letture
Foto

Claudio Marchisio ha detto no al tramonto, scegliendo una nuova alba. L'ultimo valzer lo ballerà a casa, seduto. Non nei deserti e nelle oasi, dai Faraoni o dagli Emiri, dove il sole sorge o dove abbraccia chi su quel viale ha scelto di consumare le ultime corse della carriera. Claudio da Torino chiuderà oggi una lunga avventura. Di successi e trofei, occhi di ghiaccio pieni di lacrime di gioia, talvolta di dolore, di disperazione, di fatica, di rivincite e lotta.

Claudio Marchisio ha annunciato che appenderà le scarpette al chiodo allo Stadium, la casa dove non ha svernato, dove è sbocciato, cresciuto, maturato, esploso, ma che non è stata il suo buen retiro. Ha smesso in Russia, a San Pietroburgo, la città degli Zar, lui che è Principino per eleganza, portamento, carattere ed educazione. "Ma sono anche al cinquanta per cento fabbro", ha avuto modo di dire, per gettare la polvere sullo smoking, per render più popolare e volgare quella che è stata un'etichetta raffinata, nobiliare, ma simbolo di cristalli e fragilità. Le ginocchia non ne hanno accompagnato il talento, ha raccolto tanto ma avrebbe potuto avere panieri ancor più gonfi. E' arrivato nella Nazionale che aveva già raggiunto il suo Everest berlinese, a un passo dal cielo negli Europei persi in finale. E' stato erede di Marco Tardelli e risposta italiana a Steven Gerrard, ma dall'esser paragonato è diventato poi metro di comparazione. "Il nuovo Marchisio", inteso come interno di gamba, d'inserimento, di corsa, di gol, di carattere, otto moderno con pochi eguali in Europa. Pure con pochi eredi, perché anche oggi l'Italia cerca sempre quello che non ha.

Oggi il gentleman di Torino ha detto addio al calcio giocato. Troppi gli infortuni, a trentatre anni ha scelto di appendere le scarpette al chiodo piuttosto che diventare l'ombra, magari, di quel che era. Di uno splendido corridore e maratoneta, Tardellino e Piccolo Lord, un otto che ha segnato l'alba di un ruolo per il calcio italiano moderno.


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
10:00 Champions League Champions League, girone E: Liverpool e Napoli lottano per il primato, il Salisburgo tenta di inserirsi nella corsa qualificazione
Lunedì 21 Ottobre 2019
19:00 Champions League Champions League, girone D: la Juventus ospita il Lokomotiv, l’Atletico il Bayer Leverkusen 18:30 Champions League L'Atalanta prova l'impresa, Guardiola da ex brescia tenta di ipotecare la qualificazione
Domenica 20 Ottobre 2019
23:08 Liga Liga, finisce in parità tra Atletico Madrid e Valencia 22:57 Primo Piano Premier League, all'Old Trafford finisce 1 a 1 tra Manchester United e Liverpool 15:36 Bundesliga Bundesliga, Bayern Monaco inceppato: finisce 2 a 2 con l'Augusta 08:35 Premier League Premier League, continua il periodo no del Tottenham. Con il Watford finisce 1 a 1 08:33 Premier League Premier League, City senza problemi contro il Crystal Palace
Sabato 19 Ottobre 2019
23:30 Liga Liga, cade il Real con il Maiorca e perde la testa della classifica 23:24 Primo Piano Serie A, la Juve di Pjanic non si ferma: 2-1 al Bologna. Buffon decisivo nel finale 18:43 Liga Liga, il Barça non si ferma più: tris all'Eibar, in gol tutte le stelle d'attacco 18:41 Serie A Serie A, all'Olimpico succede di tutto: 3-3 tra Lazio e Atalanta. La Dea fa e disfa 11:24 Primo Piano Ligue1, poker del PSG al Nizza: Icardi sempre più decisivo
Giovedì 10 Ottobre 2019
13:20 Primo Piano Mister 33, il Guardiola di Valdarno
Mercoledì 9 Ottobre 2019
14:30 Ligue 1 PSG, Verratti dal possibile addio al rinnovo fino al 2024
Martedì 8 Ottobre 2019
17:00 Primo Piano Barcellona e PSG, possibile scambio Griezmann-Neymar?
Lunedì 7 Ottobre 2019
23:25 Premier League Squadra logora e mercato non all'altezza: Tottenham, è sempre più crisi 23:24 Premier League Il Chelsea ha voltato pagina: i giovani di Lampard vogliono sorprendere 23:21 Liga Primo in classifica ma poco convincente: tutti in discussione in casa Real 23:16 Ligue 1 Lione, risoluzione con Sylvinho. Baticle allenatore ad interim