SEZIONI NOTIZIE

Lampard si aggrappa ai suoi giovani talenti

di Davide Marchiol
Vedi letture
Foto

Il Chelsea ieri ha rischiato grosso contro il Lille, tecnicamente squadra meno attrezzata del girone. Ok che si era fuori casa, ma i Blues, almeno storicamente, avrebbero dovuto battere i francesi senza troppi problemi. Difficoltà che invece si sono palesate terribilmente soprattutto nella fase centrale del match. Con il mercato bloccato è stato impossibile sostituire alcuni elementi arrivati a fine ciclo e quindi Abramovich e i suoi consiglieri hanno deciso di affidarsi alla storia del Chelsea, mettendo in panchina appunto una leggenda come Frank Lampard, riportando nei quadri dirigenziali Makelele e affidandosi ai rientranti dai prestiti e, soprattutto, ai giovani di maggior talento della cantera londinese. La scelta, almeno per ora, sta pagando abbastanza.

Non sono belissimi da vedere questi Blues, ma la crescita di Mount e Abraham si è rivelata fondamentale, oltre che forse inaspettata. O forse invece il Chelsea sapeva di avere in casa due potenziali fenomeni. Sta di fatto che Lampard per il suo 3-4-3 si è affidato fin da subito a loro e anche a Lille prima l'ala ha sfiorato il gol, poi la punta l'ha messa dentro, per l'ennesima marcatura stagionale. Le difficoltà sono nate, come dicevamo sopra, quando i padroni di casa hanno tentato la reazione, riuscendo anche a sfondare, perchè Jorginho è in un ruolo a cui non è abituato e Kantè è appena rientrato da un importante infortunio, senza contare che le alternative Pedro e Kovacic, per citare due dei presenti in panchina, non sono mai entrati particolarmente bene nel progetto Blues. 

Mettici però Mount e Abraham, aggiungici dietro Zouma (punto fisso dopo anni di prestiti) e Tomori, altro ragazzo delle giovanili, ed ecco che sì i francesi hanno pareggiato, però poi nel secondo tempo, con il calo dei giovani, è emerso il talento della vecchia guardia, con Willian che, in ombra per gran parte del match, ha insaccato il gol della vittoria. Sarà sicuramente un anno di sofferenza per un club glorioso come il Chelsea, perchè la rosa è corta e inesperta. Se però dovesse tenere botta, facendo comunque bella figura in campionato e in Champions, cosa che per ora sta riuscendo, l'anno prossimo, con il mercato aperto, Abramovich avrebbe l'allenatore già pronto oltre che diversi giovani talentuosi su cui costruire un nuovo ciclo vincente.


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
10:00 Champions League Champions League, girone E: Liverpool e Napoli lottano per il primato, il Salisburgo tenta di inserirsi nella corsa qualificazione
Lunedì 21 Ottobre 2019
19:00 Champions League Champions League, girone D: la Juventus ospita il Lokomotiv, l’Atletico il Bayer Leverkusen 18:30 Champions League L'Atalanta prova l'impresa, Guardiola da ex brescia tenta di ipotecare la qualificazione
Domenica 20 Ottobre 2019
23:08 Liga Liga, finisce in parità tra Atletico Madrid e Valencia 22:57 Primo Piano Premier League, all'Old Trafford finisce 1 a 1 tra Manchester United e Liverpool 15:36 Bundesliga Bundesliga, Bayern Monaco inceppato: finisce 2 a 2 con l'Augusta 08:35 Premier League Premier League, continua il periodo no del Tottenham. Con il Watford finisce 1 a 1 08:33 Premier League Premier League, City senza problemi contro il Crystal Palace
Sabato 19 Ottobre 2019
23:30 Liga Liga, cade il Real con il Maiorca e perde la testa della classifica 23:24 Primo Piano Serie A, la Juve di Pjanic non si ferma: 2-1 al Bologna. Buffon decisivo nel finale 18:43 Liga Liga, il Barça non si ferma più: tris all'Eibar, in gol tutte le stelle d'attacco 18:41 Serie A Serie A, all'Olimpico succede di tutto: 3-3 tra Lazio e Atalanta. La Dea fa e disfa 11:24 Primo Piano Ligue1, poker del PSG al Nizza: Icardi sempre più decisivo
Giovedì 10 Ottobre 2019
13:20 Primo Piano Mister 33, il Guardiola di Valdarno
Mercoledì 9 Ottobre 2019
14:30 Ligue 1 PSG, Verratti dal possibile addio al rinnovo fino al 2024
Martedì 8 Ottobre 2019
17:00 Primo Piano Barcellona e PSG, possibile scambio Griezmann-Neymar?
Lunedì 7 Ottobre 2019
23:25 Premier League Squadra logora e mercato non all'altezza: Tottenham, è sempre più crisi 23:24 Premier League Il Chelsea ha voltato pagina: i giovani di Lampard vogliono sorprendere 23:21 Liga Primo in classifica ma poco convincente: tutti in discussione in casa Real 23:16 Ligue 1 Lione, risoluzione con Sylvinho. Baticle allenatore ad interim