SEZIONI NOTIZIE

Il Bayern fa fuori Muller: a Monaco non c'è più spazio per il tedesco. Ecco il perché

di Stefano Pontoni
Vedi letture
Foto

Che fine ha fatto Thomas Muller? Se lo chiedono in molti al Bayern. Il tedesco, che per anni è stato una colonna portante dei bavaresi e della nazionale tedesca, è sparito dai radar. Prestazioni sottotono, numeri in netto calo rispetto alle stagioni precedenti, gli hanno fatto perdere prima la fiducia del ct Low e poi il posto in squadra. Kovac, dopo aver provato in vari modi a rivitalizzarlo, sembra essere intenzionato a relegarlo in panchina, soprattutto ora che a Monaco è arrivato un certo Coutinho. 

Ben lontane per Muller le stagioni d'oro con Guardiola, quando metteva a segno gol a ripetizione ed era considerato dal club un elemento imprescindibile. Il calo drastico è sotto gli occhi di tutti e i dirigenti bavaresi non sembrano essere disposti a concedergli altro tempo: al sua avventura al Bayern sembra essere arrivata al capolinea. Per questo motivi le voci di una cessione già in questa estate si fanno più frequenti. Diversi sarebbero i club interessati a dargli una nuova chance, d'altronde stiamo parlando pur sempre di un giocatore che in carriera ha vinto tutto e che non ha ancora compiuto trent'anni. 

Non il Bayern però. Kovac, e la società, hanno deciso di puntare tutto sul talento brasiliano arrivato dal Barcellona. Il tecnico croato ha pronto un 4-2-3-1 in grado di esaltare le sue qualità: Coman e Gnabry (o Perisic) giocheranno larghi, Lewandowski sarà l'unica punta e Coutinho si muoverà dietro al polacco. In questo modulo non c'è spazio per Muller. 

Da bandiera ad esubero, è cambiato tutto in un'estate: il Bayern non ha più bisogno di Thomas Muller.

Altre notizie
Mercoledì 26 Febbraio 2020
10:51 Primo Piano Leo neutralizzato nel tempio di Diego. Ma Gattuso sa che al Camp Nou sarà ancora più difficile 07:43 Champions League La rinascita del Napoli anche grazie ai terzini. Stasera una buona gara e gli elogi di Setién 07:37 Approfondimenti Questo Mertens merita il rinnovo del contratto 01:41 Editoriale L’unico Napoli che ha battuto le prime tre e pareggiato con il Barcellona: mamma mia Gattuso! Le parole che mi ha detto Messi. Sarri, da masaniello a furbacchione: lo farebbe anche se giocasse meglio? 01:27 Champions League Chelsea-Bayern Monaco 0-3, LE PAGELLE: Gnabry e Lewandowski protagonisti, sprofondano i blues 01:22 Champions League Napoli-Barcellona 1-1, LE PAGELLE: grande prestazione degli azzurri, Griezmann e Messi tengono in piedi i blaugrana
Martedì 25 Febbraio 2020
21:00 Primo Piano RELIVE Champions League Ottavi di finale Napoli-Barcellona 1-1: apre Mertens, la riprende Griezmann. Finisce in parità al San Paolo 20:55 Primo Piano RELIVE Champions League Ottavi di finale Chelsea-Bayern Monaco 0-3: tutto facile per i tedeschi, tris e qualificazione ipotecata 13:50 Champions League Ottavi Champions League: tocca a Juventus e Napoli
Giovedì 20 Febbraio 2020
12:35 Champions League Ottavi Champions League: estasi Atalanta, impresa Atletico Madrid 10:33 Europa League Roma-Gent, le probabili formazioni: Fonseca in cerca di riscatto, esordio dal primo minuto per Carles Perez 10:28 Europa League Ludogorets-Inter, le probabili formazioni: robusto turnover per Conte. Eriksen dal primo minuto 10:27 Europa League Provaci Inter! L'Europa League è alla tua portata 10:07 Primo Piano Atalanta, ora sei diventata grande per davvero! 00:02 Champions League Tottenham-Lipsia 0-1, LE PAGELLE: Werner decisivo, inglesi non pervenuti in attacco 00:00 Primo Piano Atalanta-Valencia 4-1, LE PAGELLE: Dea da sogno, spagnoli in bambola
Mercoledì 19 Febbraio 2020
19:50 Primo Piano RELIVE Champions League Ottavi di finale Atalanta-Valencia 4-1: prestazione incredibile della Dea! Vittoria storica a San Siro 19:49 Primo Piano RELIVE Champions League Ottavi di finale Tottenham-Lipsia 0-1: sbancata Londra! 12:17 Champions League Tottenham-Lipsia, le probabili formazioni: Lo Celso al posto di Son 12:14 Champions League Valencia, un 4-4-2 all'italiana e la fantasia di Dani Parejo in mezzo al campo